Pilot Elite 95S

Ancora una piccola penna da Pilot. La Elite 95s è uns penna decisamentedi concezione orientale: piccola e, nel tratto EF, adatta alla scrittura orientale e meno a quella europea anche se con il cappuccio calzato dietro assume dimensioni accettabili.

Il converter adatto è il con-20 a compressione del sacchetto: non tiene molto inchiostro e non permette il controllo del livello.

Gli aspetti positivi sono sicuramente lo scarso ingombro e la leggerezza oltre al tratto senza incertezze del pennino Pilot 14kt.

Please follow and like us:

Una Stilografica piccola piccola: Pilot Birdie

La Pilot Birdie è una penna stilografica non più prodotta (ad oggi) dalla casa delSol Levante, ma dalla sua aveva un design semplicissimo e accattivante che la rendevano una delle stilografiche più trasportabili della categoria con i suoi 11 cm di lunghezza e 5 mm di diametro, con il cappuccio chiuso, sta tranquillamente in una mano.

Veniva prodotta in acciaio con i pennini Fine e Broad sempre in acciaio. La clipmolto semplice e sobria ne rendevano la linea pulita. La linea ricordavavagamente quella della Parker 25, decisamente più grande. Il pennino è in stile Lamy riporta come unica scritta “Pilot”. Con il cappuccio calzato ha una giusta misura e non stanca la mano.

Appare molto solida e nonostante sia piccola si impugna molto bene oltre ad avere un gran senso al tatto. Può essere alimentata a cartucce o con l’apposito converter con funzionamento a compressione della sacca di inchiostro, il controllo del livello di inchiostro può esser fatto solo aprendo la penna.

Con il cappuccio calzato la penna ha una giusta misura e non stanca la mano.

La penna, nella versione nib F provata, scrive perfettamente dopo la ricarica con un tratto particolarmente gradevole e fino tipico dei pennini giapponesi. Sembra avere una inclinazione naturale per il disegno piuttosto che per la scrittura.

Non Stub F, ma Nib F
Please follow and like us: